Lucia Primo

I nostri piedi sono una componente importante per il nostro benessere e spesso non ci rendiamo conto del lavoro continuo che essi fanno per noi.

La porta ROSSA di questa settimana è dedicata a loro.

Li utilizziamo inconsapevolmente per ogni attività che facciamo, li portiamo ovunque o, sarebbe meglio dire, loro portano noi ovunque vogliamo.

Spesso li maltrattiamo o li schiacciamo dentro scarpe strette o suole che hanno una forma inadatta alla loro pianta.
Non sempre ce ne ricordiamo, ma i nostri piedi sono un mezzo, anzi direi, IL mezzo indispensabile per i nostri movimenti e spostamenti sulla terra.

Ogni tanto mi fermo ad osservarli e mi rendo conto di quanto geniale e incredibile sia la struttura umana.

Essi possiedono una superficie di appoggio molto limitata se rapportata all’altezza del nostro corpo.
Quando pensiamo a creare una struttura che si sviluppi in altezza sappiamo che la base deve avere certe caratteristiche per assicurare stabilità. E i piedi sembrerebbero troppo piccoli per questo scopo.
Eppure sono in grado di permettere il mantenimento della posizione eretta e l’adattamento del nostro corpo a tutti i tipi di superfici su cui poggiano.

Come?

La loro sofisticata organizzazione interna è in grado di raccogliere informazioni dall’ambiente esterno, rapportarle a ciò che succede nel corpo per inviare segnali a tutte le strutture deputate all’equilibrio, richiedendo adattamenti muscolari, visivi e reazioni di equilibrio.

Un congegno perfetto!

Pensate a tutte le volte che il vostro corpo si sbilancia con il rischio di farvi perdere equilibrio e cadere.

Oltre a ciò, i piedi sopportano quotidianamente 60, 70, 80 kg di peso e anche oltre. Peso che non è mai statico: nel semplice atto di camminare esso passa da 0 al 100% sullo stesso piede, con tutte le variabili intermedie.

Per questo è utile, ogni tanto, focalizzare la propria attenzione sui piedi, ascoltare il passaggio di peso da uno all’altro nelle varie fasi del passo. E poi fermarsi e giocare a distribuire il carico al 50% su entrambi i piedi.

Spesso il bilanciamento ottimale tra i due piedi viene perso e la prova delle bilance ci può dire di quanto.
Come funziona?

Prendiamo due bilance della stessa altezza, appoggiamo un piede su una e uno sull’altra. Chiudiamo gli occhi o guardiamo davanti a noi e cerchiamo l’equilibrio. A quel punto sarebbe meglio che ci fosse una persona esterna a controllare cosa indicano le due bilance. Scopriremo magari che quello che credevamo un peso ben distribuito è invece squilibrato.

A cosa può esser dovuto questa abitudine inconsapevole del nostro corpo di portare più peso su un piede che sull’altro?

– Infortuni passati
– Interventi passati
– Squilibri a livello del bacino
– Squilibri a livello di anca o ginocchio
– Squilibri muscolari
– Asimmetrie della colonna
– Abitudine a stare in carico su una gamba più che sull’altra
– Motivi di origine psicosomatica (il ruolo psicosomatico dei piedi- gambe relazionati alle radici familiari sarà oggetto di una futura Porta colorata)

Le abitudini sono dei compensi che il corpo mette in atto per evitare di sentire dolori o fastidi da qualche parte o per ovviare a un equilibrio instabile.

Quindi per oggi:
– Dai attenzione ai tuoi piedi
Ascolta i tuoi piedi mentre cammini da casa verso il luogo di lavoro
– Ascoltali mentre sei in piedi fermo
– Chiudi gli occhi e ascolta il peso a destra e a sinistra
– Fa’ la prova della bilancia

Cosa noti?
Che sensazioni ti danno i tuoi piedi?
Raccontamelo nei commenti

5 agosto 2017

Piedi, equilibrio e prova della bilancia

I nostri piedi sono una componente importante per il nostro benessere e spesso non ci rendiamo conto del lavoro continuo che essi fanno per noi. La […]
31 luglio 2017

Verità- quante ne racconti?

Che cos’è la verità? Ma, sopratutto, esiste? La Verità è uno specchio caduto dalle mani di Dio e andato in frantumi. Ognuno ne raccoglie un frammento […]
23 luglio 2017

Autostima

Questo è un argomento che abbiamo già affrontato nell’articolo Frequenze: quali utilizzare per migliorare la tua autostima, ma è un tema attuale che riscontro spesso nel mio […]
15 luglio 2017

Lascia andare!

Buongiorno amici! dopo aver conosciuto la gratitudine per le piccole cose, oggi metteremo il naso dentro un’altra porta speciale. Una porta colorata di arancione che ha […]
4 luglio 2017

Gratitudine

La prima porta su un mondo a colori che apriremo insieme è una porta verde, che ci parla di un tema molto importante per la nostra […]
3 luglio 2017

Corso Colori e Corpo

E’ il corso che ti permetterà di acquisire strumenti quotidiani per creare benessere nella tua vita, conoscendo meglio te stesso e le dinamiche che influiscono sulla […]
28 giugno 2017

Weekend Colori e Corpo

Weekend esperenziale intensivo di conoscenza del proprio corpo e del significato dei colori.  “GLI ADULTI EVOLVONO VERAMENTE QUANDO RISCOPRONO LA LORO AUTENTICA NATURA BAMBINA”. E’ indicato […]