Mi chiamo Lucia e sono Una, Nessuna e Centomila… come tutti voi.

Per l’anagrafe ho 36 anni, ma l’età è una misura variabile.

Amo aiutare le persone, utilizzando tutto ciò che la vita e la mia professione di fisioterapista mi hanno insegnato in tutti questi anni.

Adoro tutto ciò che esce da programmi e schemi, soprattutto quando sono questi a limitare il nostro potenziale, creando gabbie e recinzioni alla nostra espressività.

Non soffro di vertigini ma mi piace stare con i piedi per terra.

Mi affascina la mente umana, la sua fragilità di fronte alla potenza travolgente delle emozioni e allo stesso tempo la sua forza di volontà e chiarezza logica.

Per questo motivo la studio e osservo quotidianamente, cercando e trovando chiavi per la lettura di quell’elemento che da sempre mi affascina ancora di più:

il CORPO

Considero il corpo una enciclopedia, il custode di tutta la nostra eredità come specie e come individui; il conservatore delle memorie e dell’apprendimento di tutta la nostra esistenza.

Considero il corpo il nostro vero grande Maestro, il contenitore di tutte le risposte e l’origine delle nostre domande.

Per questo, da sempre, lo tratto con grande RISPETTO.

Per questo invito tutti i miei pazienti a fare altrettanto.

 

ECCO COSA FACCIO E COME