crescita personale

La prima porta su un mondo a colori che apriremo insieme è una porta verde, che ci parla di un tema molto importante per la nostra vita, un argomento che, una volta approfondito e integrato nella tua quotidianità, può portare grandi cambiamenti e migliorie nella tua vita.

Sto parlando della GRATITUDINE.

Per molti può sembrare un concetto banale, ma esercitare la gratitudine nel nostro quotidiano, contribuisce ad innalzare rapidamente le frequenze che emettiamo, portando, di conseguenza, persone e situazioni migliori nella nostra vita.

La gratitudine consente di trasformare la tua visione delle cose, perché spesso tutto ciò che abbiamo nella vita (persone, oggetti, situazioni) tende a diventare scontato e per questo ce ne dimentichiamo il valore.

E’ spesso più facile focalizzarsi su quello che non funziona dimenticandosi i ciò che funziona nella nostra vita. Quando tuttavia inizi a ringraziare per ciò che c’è intorno a te e in te, istantaneamente la tutto ciò che prima sembrava banale si trasformerà in un dono, riuscirai a percepirne il valore e la preziosità portando quindi ricchezza nella tua vita.

Ringraziando per le cose semplici riscopriamo la MERAVIGLIA, un sentimento che ci riporta a essere bambini, in grado di stupirci e di apprezzare ogni cosa. Ricordi quando eri bambino e soltanto ammirare un albero e la sua altezza provocava in te stupore e meraviglia?

Non ti piacerebbe tornare a vivere con quello stato d’animo? Non ti sentiresti subito fortunato e ricco?

Per effetto della risonanza, quando tu emetti frequenze di meraviglia, ricchezza e abbondanza, intorno a te si creano situazioni, persone e  circostanze che vibrano alle stesse frequenze di meraviglia, ricchezza e abbondanza.

Ma, in fondo, chi sono io per convincerti di questo? Sperimenta tu stesso!


Ecco cosa ti propongo per questa settimana:

tutte le mattine, appena ti svegli (e non trovare scuse, ti bastano 3 minuti!), ringrazia per 3 cose che hai nella tua vita. Inizia da qualcosa di molto semplice e piccolo: ringrazia per quel pacco di pasta nella dispensa, per il caffè nel barattolo o i biscotti per la colazione; ringrazia per la luce della lampadina o per l’acqua calda del rubinetto; ringrazia per quel vestito in armadio, per il letto in cui dormi, per il fiore alla finestra.

Più banale e scontato sarà ciò per cui ringrazi e maggiore sarà l’effetto di meraviglia che si creerà dentro di te.

Prova tu stesso. Inizia dalle piccole cose e raccontami cosa succede!

Buon lavoro, buona settimana e soprattutto, GRAZIE!

4 Luglio 2017

Gratitudine

La prima porta su un mondo a colori che apriremo insieme è una porta verde, che ci parla di un tema molto importante per la nostra […]
19 Aprile 2017

4 consigli dal rosso contro l’insicurezza esistenziale.

Insicurezza e conflitto di sopravvivenza. La paura legata al rosso Un articolo per riflettere sul senso di insicurezza profonda che spesso condiziona le nostre scelte, il […]
15 Marzo 2017
COLORI E RISATA

Colori e risata, attività fisica per tutti

Colori e Risata è il nuovo modo di fare attività fisica! In cosa consiste? Gli studi degli ultimi decenni in tema di benessere concordano nel riconoscere […]
8 Dicembre 2016

La natura del DOLORE e la nostra confusione riguardo ad esso.

In questo articolo affronterò il grande capitolo del dolore, partendo dal punto di vista del dolore fisico, per giungere poi ad una visione più ampia che […]
1 Novembre 2016

Quali sono i colori primari?

Quali sono i veri colori primari? Sembra una domanda molto banale, ma da quando studio i colori, la loro origine, l’influenza che hanno su di noi […]
19 Settembre 2016
aumentare il tuo valore

Test dei colori: come usarlo per aumentare il tuo valore personale

“Ora che ho fatto il test dei colori cosa me ne faccio?” Obiezioni, suggerimenti e altro ancora! Certamente te lo sei chiesto dopo aver compilato il test […]
15 Settembre 2016
imparare dai bambini

Risate e colori, gioco e ballo… ecco cosa abbiamo da imparare dai bambini!

Risate e colori, gioco e ballo, occhi e corpo… quante cose possiamo imparare dai bambini? Nel corso dell’ultimo anno, grazie alla mia avventura Fisiocolore ho visto allargarsi gli […]