Esercizio – Il verde Fisico

Fisioterapia e Physis.. alle origini della professione!
1 Gennaio 2015
lombalgia
Lombalgia … un chiaro messaggio per te
5 Gennaio 2015

Esercizio – Il verde Fisico

Il verde è collegato al nostro Quarto Chakra che corrisponde a cuore, polmoni, bronchi e braccia. Ovvero governa la qualità della nostra respirazione e la capacità di abbracciare.

Attraverso il torace e i polmoni noi riusciamo a  prendere aria utile dall’esterno, così come possiamo lasciarla andare quando è piena di sostanze che non ci servono.

In termini assoluti il colore verde fa la stessa cosa. Ci aiuta a prendere dalla vita ciò che ci serve e a eliminare, lasciar andare ciò che è vecchio, inutile, ciò che non ci serve più.

Ora stenditi e respira con calma. Ascolta attentamente la qualità della tua respirazione.

I respiri sono lunghi o corti?

È più lunga la fase di inspirazione o quella di espirazione?

Ci sono delle pause tra una e l’altra?

Ci sono degli scatti o delle irregolarità nel flusso dell’aria?

Ora continuando a respirare con calma cerca di sentire che in fase di espirazione il respiro si porta via tutte le tensioni. Senti che ogni volta che l’aria esce una parte del corpo si rilassa. La schiena appoggia ancor più sul pavimento in cui ti trovi e la gravità ti spalma sempre di più a terra. Il tuo corpo abbandona ogni resistenza.

Quando avrai preso dimestichezza con questo rilassamento, osserva la qualità dei movimenti della tua cassa toracica. Inspira profondamente cercando di rendere molto lungo questo processo. Inspira fino al limite della capacità del tuo torace.

Senti fino a che punto ti puoi spingere? Senti delle resistenze? Senti che potresti spingerti anche oltre ma il tuo corpo non te lo permette?

Fai la stessa cosa con la fase espiratoria. Concentrati molto sulla percezione della qualità della tua sensazione. Non limitarti a un semplice “Mi si blocca qui”.

Chiediti come ti senti, se ricevi delle immagini, delle sensazioni che hai già provato in passato. Se pensi che ci sia ancora spazio, se hai la sensazione di trovarti di fronte a un muro o se il limite è invece morbido, disponibile.

Indaga, scava a fondo.

Questo lavoro è molto importante perché dentro il respiro è immagazzinato tutto ciò che sei e che sei stato. Conosci e libera il tuo respiro!

Lucia Primo
Lucia Primo
Sono una fisioterapista per il corpo e l'anima. Ti accompagno alla consapevolezza del tuo corpo attraverso l'ascolto la meditazione e il meraviglioso mondo del colore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *