Frequenze: quali utilizzare per migliorare la tua autostima.

Acqua solarizzata: come ottenerla e assorbire frequenze benefiche
31 Maggio 2016
massaggio cromoterapico
Massaggio cromoterapico: Prova il massaggio a colori!
22 Giugno 2016

Frequenze: quali utilizzare per migliorare la tua autostima.

Hai mai pensato che gran parte dei tuoi problemi o dei tuoi fallimenti possono essere dovuti a una scarsa stima di te stesso?

E hai mai pensato che potrebbe essere possibile fare qualcosa per migliorare questa percezione del tuo valore? In questo articolo ti voglio illustrarti come l’utilizzo del colore giallo e di 3 trucchi semplici puoi aiutarti in questo.

Il colore giallo nell’immaginario comune richiama sensazioni di positività e di buon umore. È il colore con cui identifichiamo il sole, che rappresenta, anche nelle antiche tradizioni mitologiche, il dio creatore del mondo fisico e la fonte di nutrimento della natura. La potenza del sole non si può quantificare.

soleA volte siamo portati a pensare che il sole sia lì per nutrire noi, per creare i pianeti del sistema solare di cui facciamo parte e di dare loro l’energia necessaria a sopravvivere. Ma se guardiamo bene il Sole in sostanza non fa proprio nulla.

Il Sole si limita ad esistere.

Nel suo semplice atto di esistere ed essere se stesso il Sole esprime tutto il suo potere e offre se stesso a chi gli sta intorno, che trae nutrimento e benessere dalla sua vicinanza.

Il sole non ha bisogno di dichiarare le sue intenzioni.

Il sole non ha bisogno di fare qualcosa per qualcuno.

Il sole  non risponde alle richieste e non cerca riconoscimenti o dimostrazioni da nessuno.

EGLI SEMPLICEMENTE E’.

Il giallo è il colore del terzo chakra, il quale si trova all’altezza dello stomaco e viene anche denominato, non a caso, plesso solare. Il suo significato simbolico è proprio questo:  integrare l’energia del giallo ti permette di prendere consapevolezza del valore che è in te; il quale non ha bisogno di essere riconosciuto da qualcun altro, di sentirsi gratificato o di dimostrare qualcosa, si limita semplicemente ad essere.slide

Il problema sorge, però, quando ci stimiamo poco e ricerchiamo fuori di noi quella sensazione di pienezza che non riusciamo a percepire dentro di noi.

Quante volte ti capita di cercare riconoscimenti esterni perché quelli che ti dai da solo non ti bastano? Quante volte ti capita di non osare nella vita perché sei convinto di non avere abbastanza valore dentro di te e senti il bisogno di qualcuno che ti incoraggi?

La trappola dell’Ego.

Ai giorni nostri parlare di autostima e potere personale può essere pericoloso per un lettore distratto. Accrescere la propria autostima non significa affatto dimostrare agli altri quanto si vale. E’ proprio l’opposto di ciò che fa il giallo e, rimanendo nella metafora, ciò che fa il Sole. 

La società di oggi è ancora molto impostata sulla competizione e la vittoria di un individuo sull’altro; nel dimostrare di essere migliori e nello sgomitare per ottenere più degli altri. Purtroppo la maggior parte delle volte chi si impegna in gare di questo tipo lo fa costruendo delle immagini di sè che non rappresentano la sua essenza: ostentano sicurezza in sè stessi, esercitano potere e controllo sugli altri, modificano se stessi per piacere a chi esercita potere e controllo su di loro al punto da annullare la propria autenticità.

Comportamenti di questo tipo denotano la assoluta mancanza di Sole ed energia gialla all’interno.

Chi conosce il proprio valore non ha bisogno di modificarsi per piacere.

Chi conosce il proprio valore sa riconoscerlo anche negli altri e non ha bisogno di esercitare potere e controllo.

Chi conosce il proprio valore non a bisogno di fingersi sicuro e sapiente. Non ha bisogno di fingere. Punto

Chi conosce il proprio valore sa rinunciare al riconoscimento, alla gratificazione esterna, ai capricci dell’Ego. 

Sa chi è. E’ consapevole di sè.

Chi conosce il proprio valore di solito cammina inosservato tra la folla. Lo riconosci se ti fermi ed ascolti. Lo riconosci perchè brilla. Riconosci la sua luce negli occhi. Riconosci la sensazione di benessere che ti da la sua presenza. Anche se non fa nulla, oltre a brillare… e ti pare poco? Proprio come fa il sole. 

Il giallo è il tuo alleato.

Il giallo è il tuo amico-guida in questo percorso di consapevolezza, il quale, però, essendo un colore e non una persona fisica, comunica con te con un linguaggio diverso da quello a cui sei abituato:

comunica attraverso le frequenze.

Diversamente da qualsiasi altro tuo amico o consulente, il giallo non cerca di infonderti coraggio e stima dall’esterno. Il giallo stimola direttamente quello che già esiste al tuo interno, ma che per svariati motivi è sotterrato sotto la polvere del tempo e delle abitudini mentali.

Quindi in pratica come fare per migliorare la tua autostima con il giallo?

Ecco i miei suggerimenti.

  • Fai il pieno di frequenze gialle: io ti consiglio di bere acqua solarizzata gialla regolarmente; oppure di procurarti degli oli essenziali di limone, zenzero o una miscela di questi e di metterne una goccia 2 o 3 volte al giorno nella zona dello stomaco.
  • Visualizza spesso all’altezza del tuo centro giallo (stomaco) un sole giallo luminoso e sentiti come se fossi lui. Sentiti generoso, potente e positivo. Senti il tuo valore per il semplice fatto di esistere. E senti che più brilli di luce positiva più ne giova chi ti vive intorno.
  • Fai una lista di tutto ciò che sei e che ritieni positivo. Le tue qualità, le tue caratteristiche e anche le tue competenze. Tieni questa lista con te, dentro la borsa o nella tua agenda e continua ad osservarti per una settima a o due. Aggiornala spesso, aggiungendo tutto quello che noti giorno dopo giorno. In questo modo sarai portato a ruotare i tuoi riflettori verso di te e a notare finalmente di quanta luce puoi brillare! E non solo: ogni volta che avrai bisogno di ricordarti quanto vali e qual è il tuo potere interiore ti basterà rileggere i punti della lista e ti sposterai immediatamente ad un livello vibratorio più alto.

 E, soprattutto, lascia andare il bisogno o la ricerca di conferma esterna. Concentrati al tuo interno, che poi l’esterno cambierà da sé.

Se tu cambi il mondo cambia.

Se tu credi in te il mondo intero crederà in te

Buon giallo!

Lucia

 

Ps: se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento qui sotto.

7 Comments

  1. Heidi Kunkler ha detto:

    Sono perfettamente d’accordo e confermo.

  2. Iva ha detto:

    Grazie Lucia! Ho trovato il tuo articolo molto interessante e penso proprio seguiró i tuoi trucchi 🙂 Vale lo stesso discorso di frequenze anche per il vestire di giallo o circondarsi di giallo?

  3. Sonia ha detto:

    Grazie Lucia!
    I tuoi consigli sono molto utili e li sto seguendo da quando ho fatto il corso “colori e corpo” che consiglio a tutti.
    Ciao!

  4. Federica ha detto:

    Bellissimo articolo Lucia …provo a mettere in pratica i tuoi consigli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *