L’energia del mese: Febbraio e il viola

COLORI E CORPO.. binomio curioso.
22 Gennaio 2020
cause della lombalgia
Le cause sconosciute della lombalgia
18 Febbraio 2020

L’energia del mese: Febbraio e il viola

Il colore e l’energia del mese: Febbraio e il viola

Febbraio, mese di freddo e gelo ma di tanti colori della natura, ricca di frutta e verdura a riempire le nostre tavole.

Di fianco alla varietà di colori di kiwi, arance, pere, broccolo, carciofi, carote e chi più ne ha più ne metta a livello energetico l’energia che più si fa sentire è quella del silenzioso VIOLA.

Il freddo smorza i bollenti spiriti, il gelo appiattisce lo sguardo nella natura spolverata di bianco e la neve attutisce i suoni, calando il nostro mondo in una sorta di silenzio sospeso.

Se San valentino e il Carnevale ti ubriacano di rosso e di colore, puoi pensare di portare sopra a tutto questo la frequenza riequilibrante del viola. Un viola quindi che possa aiutarti a dare un’impronta più profonda e tenue alle tue relazioni, aiutandoti ad approfondirne il lato spirituale e divino, senza tralasciare (ma nemmeno tenere prioritario) il piano fisico.

Unione di opposti e assenza di separazione, quindi, ma a livelli molto alti. Il viola offre l’esperienza della relazione e dei sentimenti in distacco dal corpo fisico, alla scoperta del totale appagamento dell’anima e del senso di connessione tra gli individui.

E se il distacco dal corpo diventa uno strumento di nuova consapevolezza, è anche vero che esiste sempre un contributo terapeutico del colore nella nostra vita. Se il tuo cuore è pesante, se le emozioni di dolore e le sofferenze del corpo fisico ti portano verso il basso ecco che il viola ti aiuta a risollevarti e lasciare in basso ciò che non vibra con le frequenze della connessione spirituale e della perfezione Universale.

Spesso scordiamo quanto possa essere terapeutico ed evolutivo allo stesso tempo lasciare da parte le pesantezze che vivono in noi e concentrarci sulla bellezza, la musica, l’estasi, la meraviglia che circondano la nostra vita. Esse come una luce dirompente scardinano dall’interno le nostre sofferenze e ci conducono alla comprensione di cosa significa essere umanamente connessi e parte di un unico organismo in evoluzione che lotta ogni giorno per pulire e migliorare se stesso, a partire da ognuna delle sue cellule, che non sono altro che ognuno di noi.

Le guerre, i conflitti, la violenza del mondo, per quanto dolorosi e incomprensibili per la nostra mente, sono funzionali all’evoluzione collettiva, perchè aprono alla comprensione, risvegliano la coscienza dell’uomo evoluto e trasmutano la negatività che il passato ha riversato sul nostro presente di oggi.

Il viola compreso nel momento presente ha il potere di ripulire le ere passate e di creare un presente e un futuro di condivisione, armonia, giustizia e bellezza.

7 consigli per utilizzare l’energia viola di Febbraio:

  • Scrivi su un foglio tutto ciò che appesantisce il tuo cuore e poni l’intento di lasciarlo cadere, perché troppo pesante per essere trasportato ancora.
  • Coltiva la Bellezza ogni giorno, percependo estasi e magia nel tuo cuore. Lascia che la bellezza ti evolva.
  • Coltiva la gentilezza verso le persone intorno a te, ricorda che siamo tutti parte dello stesso organismo.
  • Cura le tue relazioni da un punto di vista spirituale, riconoscendo la sacralità dell’unione e della condivisione
  • Ascolta il silenzio, i grandi maestri comunicano attraverso di esso
  • Pratica il non attaccamento alle cose del mondo, ai piaceri del corpo, al possesso di cose e persone. Abituati a pensare che puoi disporre di ciò che vuoi ma nulla è di tua proprietà
  • Osserva i fatti di cronaca da una prospettiva viola, comprendendo l’esistenza di un piano evolutivo per l’Umanità e la fiducia in esso

Tutto è perfetto così com’è.

Ci vediamo nel gruppo Colori, Corpo e Crescita personale, ne parliamo lì.

Lucia Primo
Lucia Primo
Sono una fisioterapista per il corpo e l'anima. Ti accompagno alla consapevolezza del tuo corpo attraverso l'ascolto la meditazione e il meraviglioso mondo del colore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *