3 efficaci strategie per combattere lo stress e vivere meglio

Crisi economica e personale: 10 convinzioni (FALSE) che tutti hanno
4 Febbraio 2016
Quanti tipi di massaggio conosci?
23 Febbraio 2016

3 efficaci strategie per combattere lo stress e vivere meglio

La fonte della maggior parte dei problemi della nostra vita risiede nell’accumulo di stress.

Lo dicono i medici, lo conferma la ricerca scientifica: i problemi fisici e le malattie insorgono quando porti il tuo livello di stress al limite. Al punto da non riuscire più a compensare come meglio puoi.

Ma cos’è lo stress e perché lo accumuliamo?

Lo stress è la risultante di tutte le risposte che tu dai alle stimolazioni dell’ambiente esterno. E per risposta intendo qualsiasi tua reazione a quello stimolo a livello sia fisico che emozionale che energetico.

Ti faccio qualche esempio di risposta a stimoli dell’ambiente esterno.

Fuori fa freddo e le tue mani si congelano. Questa è una risposta del tuo corpo, inconscia, che sottrae circolazione sanguigna alla periferia per concentrarla negli organi più importanti, come il cuore e il cervello.
La stessa cosa succede a livello emozionale. Ad esempio, al lavoro le cose non vanno bene e tu inizi a temere ogni giorno di più di restare senza soldi e non poterti più comprare da mangiare. Iniziano a lampeggiare spie d’allarme e tutto il tuo sistema corpo-mente si pone in allerta. Inizi ad attivarti di più, a scervellarti per trovare soluzioni, a dormire poco perché sei alla continua ricerca di alternative o non riesci a toglierti di testa le preoccupazioni e le paure.

E idem per il tuo apparato energetico. Ad esempio ti sarà capitato di dover, per cause varie, lavorare in ambienti che senti essere pesanti per te. Magari non ne capivi il motivo. Poteva essere il luogo, o le persone che ci lavoravano all’interno, o le onde emesse dai macchinari e dalla tecnologia o la mancanza di luce solare (se non lo sai la luce solare è per noi, in questo momento, di vitale importanza). Insomma tutto quel “qualcosa di strano” che ti fa entrare in quel posto e ti impedisce di sentirti bene, energico e attivo.

MENTETutte e tre queste circostanze sono normali e frequenti nella nostra vita. Diventano però nocive nel momento in cui si prolungano nel tempo.
Quando si prolungano nel tempo si trasformano in stress.

Avere per diversi giorni le dita congelate diventa stressante sia per le mani stesse che per te, che senti dolore nell’usarle.

Vivere per settimane o mesi con la paura di non trovare una soluzione alla tua crisi lavorativa diventa altamente stressante.
Frequentare per mesi o anni lo stesso ambiente energeticamente nocivo per te aumenta anch’esso il tuo livello di stress.

 

Quindi lo stress non è prodotto dalle singole situazioni,

ma dal mantenerle per lungo tempo nella tua vita.

Ecco quindi come agire per combattere lo stress abbassandone il livello:

      1. Cura il tuo corpo. Il corpo accumula a livello cellulare tutti gli stress a cui lo sottoponi. Il corpo è quella parte fisica della tua essenza nella quale puoi trovare tutte le risposte che non ti sono chiare a livello mentale. Massaggi, danza, movimento fluido, esercizi di autoascolto del corpo sono tutte tecniche utili per riconnetterti alle tue sensazioni fisiche, riscoprire limiti e possibilità e lasciar andare lo stress accumulato.
      2. Abbassa i carichi emozionali. È possibile comprendere ciò che succede dentro di te nei momenti di difficoltà e quali sono i meccanismi che fanno accendere i tuoi sistemi di allarme. La comprensione di questi meccanismi ti permette di interromperli o modificarli, eliminando stress emotivo e stress mentale. Come? Esistono delle tecniche molto semplici di sblocco dei risentiti emozionali che ti possono condurre a percepire subito un senso di sollievo interiore.
      3. Rinforza il tuo campo energetico. Non siamo fatti solo di erba relaxcellule. Anzi, siamo particelle di luce in movimento, organizzate in atomi, molecole e infine cellule. Le cellule si raggruppano a formare organi e tessuti che diventano poi facilmente percepibili dai nostri sensi. La realtà, però, è che rimaniamo comunque composti di pura energia. Per questo motivo è fondamentale mantenere costantemente un equilibrio funzionale al tuo star bene. Un modo semplicissimo per riequilibrare il tuo sistema energetico è conoscere ed utilizzare i colori. Perché i colori? Perché sono espressione della fonte energetica (la luce) da cui tutto origina e da cui tutto è stato creato. E perché sono la congiunzione tra antiche filosofie energetiche basate su meridiani e chakra e le scoperte scientifiche della fisica di oggi.

Fisiocolore lavora proprio così

Un accumulo di stress, qualunque sia la sua origine (economica, sentimentale, relazionale, energetica, fisica, lavorativa, familiare…), può essere ridotto. Puoi sentirti più leggero, meno oppresso, puoi dormire meglio. Puoi imparare come interrompere questi cicli interminabili di stress che si somma a se stesso ancora e ancora, senza fine, senza pausa e senza sollievo.

Puoi risolvere problematiche vecchie e ricorrenti, agendo sui questi tre livelli fondamentali.
Puoi cominciare a vivere come meriti: cercando la tua realizzazione con leggerezza e serenità.

Vuoi un assaggio di questo? Partecipa al Minicorso Colori e Corpo!


Comprenderai:

  • il potere delle frequenza della luce sul tuo corpo
  • come le emozioni regolano il tuo benessere
  • quanto è importante sentire il proprio corpo
  • che puoi realmente modificare la tua realtà e vivere una vita nella gioia.

Il corso è breve ma ricco di contenuti, creato appositamente per introdurti nel mondo del colore e farti provare su te stesso come essi funzionano.

Affrettati, i posti sono limitati!

Ti aspetto, Lucia!

 

Iscriviti o richiedi informazioni!

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    [recaptcha]

    Lucia Primo
    Lucia Primo
    Sono una fisioterapista per il corpo e l'anima. Ti accompagno alla consapevolezza del tuo corpo attraverso l'ascolto la meditazione e il meraviglioso mondo del colore.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *