energia

Ci sono serate più speciali di altre, serate in cui le energie si moltiplicano e diventano terreno utile e fertile per poter lavorare su noi stessi.
Parlo del 21 Dicembre, la serata del Solstizio d’inverno, il giorno in cui le tenebre sovrastano la luce e la notte è la più lunga di tutto l’anno.

Ogni anno in quella data organizzo una serata speciale per le persone che mi seguono e che camminano insieme a me nella strada della crescita personale e dell’evoluzione collettiva. E’ una serata in cui celebriamo il capodanno spirituale, la discesa del sole e la sua rinascita, il rinnovamento dell’energia terrena per eccellenza. Per capirne il significato completo e la simbologia con le tradizioni spirituali puoi guardare il video di Andrea Zurlini, in cui tutto questo viene spiegato con chiarezza: video del Solstizio d’Inverno di Andrea Zurlini.

E’ un momento che possiede una carica spirituale molto forte e che, per questo motivo, è ideale per fermarsi a fare il resoconto di ciò che abbiamo vissuto nel 2018 e che ancora ci portiamo dietro e ciò che invece ci impegniamo a portare e crescere nella nostra vita nel 2019.

Come avviene per la terra anche il nostro mondo interiore, nostro terreno sacro, per poter accogliere, nutrire e crescere i semi nuovi, gli intenti e i desideri per il nuovo anno deve essere preparato.
Non basta buttare lì un seme e attendere che esso germogli.
Dobbiamo prepararci con amore e dedizione, seguendo delle direttive semplici che sono quelle di sempre e che dobbiamo rispettare: AMMORBIDIRE E RIPULIRE.

Così come la terra viene mossa, il campo arato e ammorbidito, così dobbiamo fare con la nostra struttura interna. Ammorbidire il terreno del nostro mondo interiore significa irrorarlo con amore, perdono e comprensione. Forza, prendi un bell’annaffiatoio e getta sulla terra tutta l’energia verde di cui la Vita ti fa dono da sempre.

Perdonati, prima di tutto.

E lascia andare tutto il dolore che hai arrecato a te stesso/a.
E così RIPULISCITI.

E poi smetti di navigare a vista e andare dove ti porta il vento senza una direzione. Crea un progetto per la tua vita, scopri dove sei e dove vuoi andare (per aiutarti rispondi alle domande del mio Questionario).

Riallineati ai desideri del tuo Cuore e al bene dell’Umanità intera. 

E veniamo alla pratica.

Cosa significa Solstizio d’Inverno?

Il termine Solstizio si riferisce allo alla “sosta” che il sole apparentemente fa quando raggiunge il  suo punto più a sud, una sosta di circa 3 giorni, nella quale oggi siamo ancora immersi.

Il momento ufficiale dell’inizio del solstizio di quest’anno è stato il tardo pomeriggio del 21 Dicembre (ore 23:23 ora italiana) ed esso terminerà la notte del 24.  Tra il 24 e il 25 dicembre si verifica quindi la ripresa di questo moto apparente del sole verso nord con il riallungarsi delle giornate e l’aumento della Luce.

Per questa ragione è molto importante che prestiamo attenzione a ciò che  facciamo in questi giorni, soprattutto per quanto riguarda i propositi e gli intenti che mettiamo per l’anno nuovo. 
Essi son come dei semini che piantiamo nelle profondità della terra e che poi piano piano germoglieranno, se nutriti  con pazienza e amore, in nuovi fiori e frutti l’anno prossimo. 

Ciò che ti propongo, dunque, è dare il giusto valore a questo momento con un rituale per il Solstizio d’Inverno che ti permette di percepire chiarezza in te e di  pinatare in profondità di te stessi i migliori proposito

(Possibilmente fai rito tra il 21 e il 24 dicembre)

Procurati:

  • un contenitore dove accendere un piccolo fuoco, in terrazzo, in giardino, sulla finestra.
  • carta e penna nera
  • un incenso
  • un rametto di pino o altra pianta sempreverde
  • un nastro dorato

Prendi un foglietto di carta e scrivi ciò che vuoi lasciare andare dell’anno appena passato. Puoi lasciar andare persone, situazioni, dispute o conflitti. Ma anche qualcosa di non necessariamente negativo, ma che senti che con te ha concluso il proprio ciclo. Scrivi e lascia andare!

Scrivi con consapevolezza e poi unisci questo foglio con il rametto di pino e il nastro dorato.

Su un altro foglietto scrivi invece gli intenti, i progetti, le idee che vuoi vedere realizzate nel 2019. Cerca di non utilizzare il condizionale o il futuro per descriverli (Vorrei una casa nuova) ma l’infinito o indicativo presente (avere una casa nuova/ Ho una casa nuova). Ciò che scrivi deve essere vicino e alla portata, non puoi chiedere di avere il pianeta Marte nel tuo giardino (scarica la guida in basso per avere più informazioni su questo punto)

L’utilizzo della penna nera su foglio bianco è utile in questo rito per dare decisione e forza a quanto scritto.

Accendi il fuoco e brucia il  primo foglio insieme al pino e  il nastro. La natura (pino) aiuterà il fuoco a trasmutare le tue energie per lasciarle andare e l’oro fornirà al tuo gesto solennità e valore.

Osserva il fumo e immagina ciò che hai scelto di lasciare dissolversi. Rimani un momento in meditazione e inizia a sentirti e visualizzarti più leggero.

Ora prendi il foglio degli intenti. Puoi accendere l’incenso e appoggiarlo sul foglio di carta, immaginando che il filo di fumo che sale verso i piani alti, porti con sè le tue richieste affinché vengano ascoltate. Scegli di accogliere le opportunità che ti offrirà la vita per realizzare ciò che hai chiesto in questa fase.

Puoi utilizzare questa bellissima invocazione, da leggere a  voce alte all’inizio o al termine del rituale:

Regina del Sole, Regina della Luna
Regina dei corni, Regina dei fuochi
Portaci il Figlio della Promessa.
E’ la Grande Madre che Lo crea
E’ il Signore della Vita che è nato di nuovo!
L’oscurità e la tristezza vengono messe da parte
quando il Sole si leva di nuovo!
Sole dorato, delle colline e dei campi,
illumina la Terra, illumina i cieli,
illumina le acque, accendi i fuochi!!
Questo è il compleanno del Sole,
io che son morto, oggi son di nuovo vivo.
Il Sole bambino, il Re nato in inverno!

Ricordati di conservare il foglietto in un posto sicuro in casa tua, ma non dimenticarlo! A ogni intento devono seguire un progetto e delle azioni pratiche: è il tuo modo per fertilizzare il terreno e dare acqua alle piantine che nasceranno. 

Nei prossimi mesi osserverai questi semini, piano piano, germogliare, crescere e donare frutti.

Puoi scaricare l’intera spiegazione dettagliata del rito da questo link: 

E’ il rituale che praticherò insieme alle persone a me vicine e che ti permetterà di ammorbidire, ripulire e riconoscere i desideri del tuo Cuore per l’anno 2019.
Lo trovi qui.

Nel documento sono elencati alcuni elementi che io includo nel rituale. Tu puoi personalizzarlo in base alle tue modalità o agli strumenti che usi solitamente. Io per esempio non utilizzo abitualmente cristalli quindi non sono in grado di consigliarne l’uso, ma tu puoi farlo se questo è nella tua sensibilità.
Io, come sempre, oltre al cuore ci metto il colore, nella forma nelle candele utilizzerai per il rito.
Prenditi questi giorni di tempo per prepararti a meglio.

Se hai la possibilità invita anche tu delle persone care intorno a te e poi condividi con me le foto o le emozioni della serata (puoi farlo in taggandomi in facebook o in instagram o inviandomele via mail)

Fammi sapere se ti è piaciuto il rito!

Ti auguro un felice e significativo Buon Solstizio e Buon Natale!

Lucia

PS: nella foto io, mia sorella e mia nipote bruciamo e lasciamo andare i riva al mare (foto del 2016)

21 Dicembre 2017

Rito per il Solstizio d’Inverno

Ci sono serate più speciali di altre, serate in cui le energie si moltiplicano e diventano terreno utile e fertile per poter lavorare su noi stessi. […]
22 Giugno 2017

Piccola magia di Solstizio d’Estate

Buongiorno amici! Ieri era il 21 giugno e, come già saprete, è il giorno del solstizio d’estate che segna l’inizio della stagione calda. Estate per molti significa vacanze, […]
15 Marzo 2017
COLORI E RISATA

Colori e risata, attività fisica per tutti

Colori e Risata è il nuovo modo di fare attività fisica! In cosa consiste? Gli studi degli ultimi decenni in tema di benessere concordano nel riconoscere […]
2 Ottobre 2016
meditazione kundalini di osho

Meditazione Kundalini di Osho e i suoi colori

Meditazione Kundalini di Osho e i suoi colori Ecco perchè mi piace la meditazione Kundalini di Osho e perché la propongo così spesso a Fisiocolore. La […]
15 Settembre 2016
imparare dai bambini

Risate e colori, gioco e ballo… ecco cosa abbiamo da imparare dai bambini!

Risate e colori, gioco e ballo, occhi e corpo… quante cose possiamo imparare dai bambini? Nel corso dell’ultimo anno, grazie alla mia avventura Fisiocolore ho visto allargarsi gli […]
30 Agosto 2016
meditazione kundalini di osho

Meditazione kundalini e ginocchia rotte

Mi sono rotta il ginocchio! Ecco cosa è successo. Ginocchia rotte e meditazione kundalini. Mi sono rotta un ginocchio… qualche anno fa! E’ vero, il sottotitolo […]
15 Agosto 2016
sinestesia

Sinestesia, parlare a colori e mangiare suoni

Cos’è la sinestesia? Forse non ci crederai, ma esistono persone che associano automaticamente le lettere dell’alfabeto a dei colori precisi, così come i giorni della settimana, […]